Abbattimento controllato o rigging

Grazie alla recente evoluzione del tree climbing e dei lavori su corda, oggi è possibile svolgere determinate operazioni di taglio (smontaggio) degli alberi in completa sicurezza, sia per gli addetti ai lavori, che per la zona circostante.


L’abbattimento controllato viene svolto grazie alla sinergia di due squadre una in pianta e l’altra a terra (entrambe composte da una o più persone). L’intervento consiste nel tagliare e calare al suolo una sezione dell’albero (prima i rami e in seguito il tronco) con l’utilizzo di una robusta corda fissata su una carrucola situata della parte alta della pianta e azionata dalla base con uno strumento che funge da frizione.

La costante comunicazione e le competenze degli operatori, unite all’utilizzo di attrezzature specifiche, consentono di calare parti dell’albero di dimensioni e pesi notevoli, senza però correre il rischio di danneggiare cose e/o persone nella zona di cantiere.

In alcuni casi è necessario abbinare l’uso di una gru o di un elicottero alla tecnica su corde, così da poter sollevare e spostare le parti tagliate.

La caratteristica principale dell’abbattimento controllato è quella di consentire delle operazioni in qualunque sito, senza nuocere la zona circostante. Si può quindi svolgere dei lavori sopra la copertura di manufatti urbani, a ridosso d’infrastrutture o aree di gioco, oppure sul lato di una strada

Contattaci